Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

bricofer blog slider 3

Lunedì, 28 Settembre 2015 12:28

7 attrezzi indispensabili per il fai da te

Vota questo articolo
(6 Voti)
7 attrezzi indispensabili per il fai da te

In casa i lavori di ordinaria manutenzione sembrano non finire mai, ma non è detto che occorra sempre rivolgersi ad un professionista, anzi rimarrai sorpreso nel constatare come con un piccolo numero di attrezzi sarai in grado di affrontare da solo un grande numero di lavori di riparazione e manutenzione. Li vediamo subito in questa guida, iniziamo!

1. Martello da carpentiere

Il martello da carpentiere è un eccellente utensile adatto ad usi generali. Può essere utilizzato in molteplici situazioni: da battere un chiodo per appendere un quadro, ad inchiodare un pannello di legno, da sollevare un pianale o una mensola ad abbattere piccoli mobili ormai andati o per aprire il tuo salvadanaio pieno! La penna, ovvero la parte opposta al battente, che presenta centralmente uno spacco a V, molto simile ad un artiglio, può essere utilizzata per estrarre chiodi non battuti bene dal legno rotto o da altri materiali di recupero. Come per tutti gli attrezzi da lavoro, ti consiglio di orientare la tua scelta su un prodotto di qualità per non rischiare che l’acciaio si scheggi al primo utilizzo; per il manico scegli il legno, ma se prevedi un eventuale uso con sollecitazioni importanti, orientati su una impugnatura in gomma per il comfort e la sicurezza.

2. Pinze universali

La pinza è un utensile molto semplice, ma di grande utilità. Ne esistono di differenti tipi e dimensioni sul mercato ed ognuno è stato progettato per un compito specifico tuttavia, proprio per la sua semplicità, le pinze più utili in casa sono quelle universali da 180 mm (perchè si prestano bene a più utilizzi e sono facili da utilizzare anche da chi ha mani piccole e poco forti), con i manici isolanti per eventuali lavori su zone elettriche. ATTENZIONE! Ti consiglio vivamente di NON utilizzarle per la rimozione di dadi e bulloni, in quanto questi possono essere facilmente danneggiati dalle “mascelle dentate” della pinza durante la stretta.

3. Set giravite con inserti

Un set giravite + inserti di buona qualità è un elemento fondamentale per qualsiasi cassetta degli attrezzi. Ti consiglio un set di 30/34 inserti che contenga una selezione di diverse dimensioni con testa piatta, Phillips e Torx. Presso i nostri negozi specializzati in tutta italia e sul nostro e-commerce, trovi un vasto assortimento adatto per la maggior parte delle attività domestiche. Anche in questo caso si torna a parlare di qualità del prodotto perché, se il materiale con cui è stato costruito non è di livello, si rischia di sgranare la testa della vite quando andrai a svitare e una volta rovinata non ci sarà giravite che potrà aiutarti!

4. Chiave regolabile a rullino

Perchè una chiave regolabile a rullino? Se ti soffermi a esaminare quanti dadi e bulloni hai in casa, ti accorgerai che dal bagno alla cucina, dalle luci del soggiorno ai mobili, dalla caldaia ai termosifoni, puoi trovarne tanti e di diversi formati. Una sola chiave regolabile può essere rapidamente adattata ad ogni esigenza, fornendo lo stesso risultato di un kit completo di chiavi inglesi convenzionali.

5. Coltello a lama retrattile

Questo tipo di coltello, comunemente chiamato “taglierino”, è in grado di affrontare la maggior parte dei lavori di taglio in casa: carta, vinile, moquette, cuoio, linoleum, fili elettrici e molti altri materiali. Il mio consiglio per questo attrezzo da lavoro è, come per tutti gli utensili da taglio, fare attenzione a mantenere la lama sempre affilata, questo perchè una lama affilata scorre bene sulla superficie di lavoro. Risultato? Più efficenza e menori rischi.

6. Livella

Devi attaccare un quadro al muro? Stai montando o devi riparare una porta? La mensola in cucina ha ceduto e la devi riposizionare? Hai voglia di dare un nuovo look al bagno sosituendo il vecchio box doccia? In tutti questi casi (e in tante altre situazioni) è necessario l’aiuto di un dispositivo di livellamento. La livella più comune è a bolla d’aria, pratica e di semplice utilizzo; in commercio è disponibile in molteplici forme e dimensioni. Per l’utilizzo di lavori di manutenzione ordinaria, ti consiglio la livella a “tre bolle” da 60 cm. in alluminio.

7. Trapano avvitatore

Se hai bisogno di praticare un foro, avvitare o svitare viti, montare o smontare un mobile, di solito il modo più facile e conveniente è utilizzare un trapano a batteria. Alimentato da batterie ricaricabili, il trapano può essere portato ovunque, in casa, in giardino o in terrazzo in quanto non ha bisogno di una presa di corrente. Il consiglio è di scegliere un modello a percussione (funzione utilissima se si deve forare materiali duri e compatti) con velocità variabili e batteria litio. Se il trapano che aqcuisti è dotato già di valigetta con kit accessori (punte per muro, ferro e legno) bene così, in caso contrario scegli un set completo da comprare separatamente.

Per qualunque domande e/o suggerimento ti invito come sempre a lasciare un commento, se invece vuoi iniziare i tuoi acquisti visita il nostro e-commerce.

 

Visita il nostro e-commerce >

 

 

Giuseppe Violi

"Non voglio tutto ciò che desidero. Non veramente. Che divertimento sarebbe, se potessi avere tutto ciò che desidero, senza problemi? Non avrebbe nessun valore."

Devi effettuare il login per inviare commenti

news e eventi

idee e consigli

guidetutorial