Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

bricofer blog slider 3

Martedì, 10 Gennaio 2017 15:42

Aspirapolvere o Aspiracenere: questo è il problema

Vota questo articolo
(6 Voti)
Aspirapolvere o Aspiracenere: questo è il problema

 

Se, come moderni Cenerentoli, vi siete chiesti quale sia lo strumento ideale per eliminare tutta quella cenere del caminetto sparsa su parquet o pavimenti e siete arrivati alla conclusione che l’aspirapolvere sia la soluzione a tutti i mali: avete preso un granchio.


A quanto pare è l’aspiracenere quello che vi ci vuole!

Aspiracenere

Abbandonate, quindi, l’idea di pulire con palette e scopini, perché con questo dispositivo, specializzato nella raccolta di braci e polveri estremamente sottili, i vostri pavimenti torneranno candidi con estrema comodità.


Sicuri e facili da utilizzare, questi elettroutensili sono muniti di svariati componenti, in metallo o plastica ignifuga, in grado di resistere alle alte temperature. Ed ecco il primo dei motivi per cui preferire un aspiracenere a una normale aspirapolvere. Ma non finisce qui. Utilizzando un normale aspiratore si corre il rischio di:

  1. Danneggiare i dispositivi interni a causa delle alte temperature delle braci (assicurarsi sempre che il dispositivo acquistato sia munito di elementi idonei per l’aspirazione di braci ardenti)
  2. Generare sgradevoli combustioni da contatto tra particelle incandescenti e materiali infiammabili
  3. Ridurre l’efficienza dell’aspirapolvere intasando i filtri con polveri sottili
  4. Innescare un processo inverso all’aspirazione con consecutivi sparpagliamenti di ceneri in giro per casa.


Ora, con questo non vogliamo certo dire che l’aspiracenere non vada manutenzionato o che possa essere scelto a caso. Anzi, per assicurare una lunga vita al vostro dispositivo è preferibile detergere i filtri con una certa frequenza (dopo tre o quattro utilizzi) al fine di evitarne l’intasamento. Sconsigliamo, quindi, tutti quei filtri che allungano il processo di pulizia (filtri ad acqua, sacchetti di carta, stoffa o feltro) e vi guidiamo alla scelta di sistemi di filtraggio adeguatamente potenti ma anche facilmente estraibili e lavabili. Anche in questo caso il filtro fa la differenza. Se poi a farvi dubitare sono potenza d’aspirazione, silenziosità e prezzi, non temete. Le tipologie presenti sul mercato sono varie e in grado di soddisfare le diverse esigenze.

Provare per credere...Clicca qui

Roberta Sardo

"L'essenziale è invisibile agli occhi."

Devi effettuare il login per inviare commenti

news e eventi

idee e consigli

guidetutorial