Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Stampa questa pagina
Martedì, 26 Marzo 2019 17:05

Come realizzare un prato perfetto in 5 passaggi

Vota questo articolo
(0 Voti)
Come realizzare un prato perfetto in 5 passaggi

Sta per arrivare la primavera e hai intenzione di riseminare il prato nel tuo giardino? Vorresti avere un prato verde e folto come quello che vedi nelle riviste di giardinaggio? Nessun problema, segui la nostra guida illustrata e con 5 semplici passaggi avrai il prato che hai sempre desiderato!

Guida illustrata per realizzare un prato perfetto

La prima cosa da dire è che per realizzare un prato verde e rigoglioso c’è bisogno di tempo e una certa quantità di impegno, solamente prestando molta attenzione infatti si riuscirà ad ottenere un buon risultato!

1 - Scegliere il periodo adatto

La prima cosa da fare è scegliere il periodo adatto per iniziare il lavoro. Il consiglio che ti diamo è di iniziare ad aprile o maggio, preferibilmente in una giornata bella, asciutta e soleggiata.

2 - Preparazione del terreno

Una buona preparazione del terreno è il presupposto principale per ottenere un buon risultato, non avere fretta e prenditi tutto il tempo necessario per pianificare questa attività nella maniera corretta.

Dissodare il terreno

1200x630 blog8 FILEminimizer

Per prima cosa è necessario dissodare il terreno, ovvero rompere la compattezza del terreno e arieggiarlo per permettere le successive fasi di lavorazione. Puoi dissodare il terreno manualmente (con l’aiuto di zappe, vanghe da giardino, rastrelli sarchiatori) oppure utilizzando utensili elettrici come la motozappa. Consigliamo, una volta dissodato il terreno, di rimuovere eventuali radici ed erbacce per evitare di dovere compiere questo faticoso lavoro in un secondo momento.

Livellare il terreno

Due/Tre settimane dopo aver dissodato il terreno è necessario livellarlo. Per livellare il terreno utilizza un rullo da giardino. Durante questa fase è necessario controllare il ph del terreno, se il ph è inferiore a 5,5 ti consigliamo di aggiungere della calce nel suolo al fine di raggiungere il giusto contenuto calcareo.

Seminare

1200x630 blog7 FILEminimizer

Effettua la semina spargendo i semi nella maniera più omogenea possibile, dopodiché procedi spargendo il concime. Una volta terminata questa operazione consigliamo di coprire il terreno con della torba, utile per tenere lontani gli uccelli (se desideri un prato all’inglese ti consigliamo di seminare queste tipologie di graminacee: Poa pratensis, Festuca ovina, Festuca rubra, Poa annua, Festuca arundinacea, Agrostis stolonifera, Agrostis tenuis, Lolium perenne e Lolium italicum).

3 - Irrigare

1200x630 blog6 FILEminimizer

Nelle prime 3/4 settimane il prato ha bisogno di molta umidità per crescere e germogliare, per questo motivo sarà necessario annaffiarlo tutti i giorni facendo attenzione che non si formino delle pozze d’acqua.

4 - Tagliare il prato

1200x630 blog5 FILEminimizer

Prima di effettuare il primo taglio del prato lascia che l’erba raggiunga un’altezza di circa 10/12 cm, una volta raggiunta questa misura taglia l’erba ad un’altezza di circa 5 cm. Da questo momento in poi puoi tagliare il prato regolarmente.

5 - Manutenzione

L’ultima fase consiste nella manutenzione! Adesso che hai il tuo prato verde e rigoglioso non ti resta che curarlo costantemente! Per scoprire come realizzare e manutenere in maniera corretta il tuo prato visita il nostro e-commerce e procurati tutto il necessario per iniziare! 

Roberta Sardo

"L'essenziale è invisibile agli occhi."

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti