Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

Stampa questa pagina
Martedì, 05 Febbraio 2019 13:13

Come potare un ulivo

Vota questo articolo
(0 Voti)
Come potare un ulivo

Se stai leggendo questo articolo supponiamo che tu sia qui per imparare o, quantomeno, per comprendere i rudimenti della potatura di un ulivo. Bene, ti confermiamo che sei nel posto giusto! Iniziamo col dire che la potatura è una pratica colturale molto utilizzata ed ha diversi scopi, l’obiettivo principale è sicuramente quello di alleggerire la pianta al fine di aumentare la produzione dei frutti, ma ha numerose altre finalità, come ad esempio: prevenire l'invecchiamento della pianta, sostenere la crescita vegetativa, rendere la pianta più resistente agli attacchi dei parassiti, etc.

Tipologie di potatura

Quando parliamo della pianta d’ulivo possiamo distinguere ed individuare tre diverse tipologie di potatura, ognuna con finalità diverse, vediamole nel dettaglio:

Potatura d’allevamento: la potatura d’allevamento è finalizzata a dare una forma all’ulivo, viene eseguita durante il primo periodo di vita della pianta, quando, per capirci, è ancora nel vivaio.

Potatura di produzione: la potatura di produzione viene eseguita quando la pianta è in età adulta ed è la tipologia di potatura che viene eseguita più di frequente, l’obiettivo è quello di aumentare la produzione dei frutti e di conseguenza il raccolto.

Potatura di ringiovanimento: viene eseguita per dare nuovo vigore ad una pianta che sta invecchiando a causa del tempo e/o degli agenti atmosferici.

Potatura dell’ulivo: tecniche, tagli e periodo di potatura

Una volta capite le finalità delle diverse tipologie di potatura non ci resta che imparare la tecnica per eseguirle! Come accennato per eseguire i tagli è necessario conoscere la pianta, il suo ciclo vitale e l’intervento di cui ha bisogno, ma in linea di massima si possono individuare delle regole di base che sono sempre utili da seguire:

- La potatura corretta deve essere fatta dall’alto verso il basso, in direzione opposta rispetto alla posizione della gemma.

- La chioma deve essere equilibrata. Per questo motivo spesso si richiede di fare la recisione sia di rami di grandi dimensioni come polloni e succhioni sia di rami malati o secchi.

- I rami più grossi e vigorosi sono quelli che devono essere potati per primi.

- Eliminare i polloni (rami che si sviluppano nella parte bassa del tronco).

- Eliminare i succhioni (rami di grandi dimensioni che si sviluppano a partire dal tronco nella sua parte medio alta; questi ultimi vanno eliminati subito perché hanno la capacità di assorbire una grande quantità di sostanze nutritive sottraendole alla pianta).

Quando potare la pianta d’ulivo? Solitamente la potatura dell’olivo si effettua dopo il periodo invernale e precisamente tra marzo e maggio, gli interventi di potatura mirata e/o straordinaria invece possono essere eseguiti in ogni periodo dell’anno.

Potatura dell’ulivo: guida alla scelta dell’attrezzatura

Adesso hai le basi per potare il tuo albero di ulivo, non ti resta che navigare sul nostro E-Commerce e acquistare il necessario per iniziare subito il tuo lavoro!

Roberta Sardo

"L'essenziale è invisibile agli occhi."

Articoli correlati (da tag)

Devi effettuare il login per inviare commenti