Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

bricofer blog slider 3

Martedì, 24 Ottobre 2017 11:53

Bonus verde 2018: cos'è e come funziona

Vota questo articolo
(0 Voti)
Bonus verde 2018: cos'è e come funziona

Ottime notizie per gli amanti del verde e gli appassionati di giardinaggio!
Il Bonus verde 2018 è una delle principali novità introdotte dalla nuova Legge di Bilancio 2018 e prevede che tutti i cittadini che sosterranno spese di sistemazione del verde e di recupero del verde storico, potranno beneficiare di una nuova detrazione fiscale del 36%.

Restando in materia di detrazioni, la Legge di Bilancio 2018 prevede inoltre la stabilizzazione dell'Ecobonus per i condomini per 5 anni, mentre per case private, uffici, negozi e capannoni, la detrazione del 65% è prorogata per tutto il 2018, insieme al bonus ristrutturazioni, mobili ed elettrodomestici.
Da annoverare tra le novità anche la modifica della percentuale di detrazione per chi sostituisce finestre e installa caldaie a condensazione: nel 2018 scende dal 65% al 50%, mentre quella che spetta a chi sostiene spese per la rimozione dell'amianto passa dal 50% al 65%.

 

Bonus verde 2018: a chi spetta la detrazione del 36%?
A partire dal 1° gennaio 2018, gli interventi di sistemazione del verde delle aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze e recinzioni, nonché la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi saranno incentivati con una detrazione fiscale del 36% delle spese sostenute nel 2018, fino ad un massimo di 5.000 euro. Tra le spese detraibili sono incluse quelle per la progettazione e la manutenzione connesse all’esecuzione degli interventi.
La detrazione sarà riconosciuta anche agli interventi eseguiti sulle parti comuni degli edifici condominiali. In questo caso il limite di spesa sarà di 5.000 euro per unità immobiliare.

 

Bonus verde 2018: per quali spese è possibile usufruire della detrazione del 36%?
Tra le spese agevolabili rientrano:

  • la fornitura e messa a dimora di piante o arbusti di qualsiasi genere o tipo;
  • la riqualificazione di tappeti erbosi, con esclusione di quelli utilizzati per uso sportivo con fini di lucro;
  • il restauro e recupero del verde relativo a giardini di interesse storico e artistico e la realizzazione di giardini pensili.
  • la realizzazione di impianti di irrigazione e pozzi.

Per usufruire del bonus, i pagamenti dovranno avvenire sempre tramite il cosiddetto bonifico parlante. La detrazione sarà ripartita in dieci quote annuali di pari importo.

 

Bonus verde 2018: un esempio pratico
Di seguito trovi un esempio pratico di quanto puoi risparmiare grazie al Bonus verde nel caso tu intenda realizzare un nuovo im pianto di irrigazione.

INCENTIVO Bonus verde
SPESA IMPIANTO IRRIGAZIONE € 2.000,00
PERCENTUALE INCENTIVO 36%
TOTALE INCENTIVO € 720,00
EROGAZIONE IN 10 anni (€ 72,00 all'anno)
MODALITÀ Detrazione di imposta lorda

Continua a seguire il nostro blog per rimanere aggiornato sulle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2018 e sulle news del mondo Bricofer.

 

Chiara Guarino

"We are stardust, we are golden
And we've got to get ourselves back to the garden" 

Devi effettuare il login per inviare commenti

news e eventi

idee e consigli

guidetutorial