Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

bricofer blog slider 3

Giovedì, 30 Giugno 2016 11:10

Il tagliaerba: Guida alla scelta

Vota questo articolo
(4 Voti)
Il tagliaerba: Guida alla scelta

Con l’arrivo della bella stagione non c’è nulla di più piacevole che godersi il sole e le serate nel nostro giardino con familiari ed amici. L’aspetto meno piacevole è la cura del prato che diventa un’attività molto impegnativa in questo periodo. L’alleato di cui non possiamo fare a meno è il tagliaerba. Ma come scegliere quello più adatto alle nostre esigenze?

La prima decisione da prendere è se acquistare un tagliaerba con motore a scoppio o elettrico. Questa scelta fatta avrà ripercussioni su vari aspetti, quali la praticità, l’efficacia, la rumorosità, la manutenzione e non da meno, il costo.

Dobbiamo valutare quindi la dimensione del nostro giardino.

Come riferimento di massima, possiamo dire che fino a 300 metri, un buon tagliaerba elettrico, potrà soddisfare le nostre esigenze; oltre queste dimensioni sarà opportuno orientarsi verso un tagliaerba alimentato a benzina.

I vantaggi del tagliaerba elettrico infatti sono la manutenzione minima, che si riduce all’affilatura della lama una volta l’anno, il prezzo d’acquisto contenuto e la ridotta rumorosità; i contro sono sicuramente la presenza del cavo di alimentazione (soggetto a tranciarsi accidentalmente) e la potenza ridotta.

Teniamo conto tuttavia, che la presenza di alberi nel nostro giardino potrebbe rendere scomodo procedere ad una rasatura del prato con un tagliaerba elettrico per la presenza del cavo di alimentazione

Siamo fortunati e godiamo di un giardino con una superficie superiore ai 300 mq.?

Allora sarà il caso di prendere in considerazione l’acquisto di tagliaerba con motore a scoppio, molto più potente, senza la controindicazione del cavo di alimentazione e con cassetta di raccolta dell’erba tagliata mediamente molto più capiente. Per contro questo tipo di tosaerba, avendo il motore a scoppio, necessita di operazioni di manutenzione leggermente più complesse come la sostituzione periodica della candela, dei filtri e del cambio dell’olio

30300

                                 Rasaerba a scoppio ES464TR-G

La potenza del motore varia, come pure le dimensioni del tagliaerba, ma nella grande maggioranza dei casi, un motore 4 cv soddisferà il 90% delle esigenze

Stabilito quale alimentazione è più adatta alle nostre necessità, ci verrà chiesto di scegliere le dimensioni della lama.

Una lama grande offre il vantaggio di finire il lavoro in minor tempo, ma questo fattore diventa importante soprattutto se il prato è molto grande, in caso contrario dobbiamo tenere conto che una lama più grande corrisponde ad un maggior ingombro e quindi maggiore spazio occupato nel ripostiglio degli attrezzi ed anche una possibilità di manovra più ridotta.

Le ruote anche meritano una considerazione particolare. Il consiglio base è di prediligere i modelli con le ruote più grandi e robuste in quanto il rotolamento della ruota sarà migliore quanto più questa sarà grande. Dal momento che i tagliaerba a motore sono piuttosto pesanti, alcuni modelli sono dotati di un sistema di trazione (detti semoventi) che vede collegato il motore con le ruote. In questo modo possiamo contare su un aiuto nella spinta del tagliaerba, cosa decisamente utile ad esempio se si deve tagliare un prato in pendenza o quando la superficie da tenere in ordine è particolarmente ampia. Si tenga presente che rasare un prato di 1000mq significa dover percorrere una distanza compresa tra i due e i tre km spingendo il rasaerba! In questi casi scegliere un modello semovente è una scelta obbligata. Nonostante i vantaggi del tagliaerba con sistema di trazione bisogna considerare il prezzo di acquisto più elevato e riaprazioni generalmente non economiche.

Se il nostro prato è molto esteso occorrerà valutare l’acquisto di un tosaerba con la funzione mulching . Consiste nello sminuzzamento finissimo del prato tagliato con un duplice vantaggio: non è necessario raccogliere quanto tagliato perché viene disperso direttamente sul manto erboso e in più questo materiale di scarto rappresenta un ottimo concime naturale. L’unica controindicazione è per i prati molto piccoli e/o soggetti a notevole calpestio sui quali il materiale di scarto disperso, calpestato più volte potrebbe dar luogo ad uno strato impermeabile che soffocherebbe le radici del manto erboso danneggiandolo.

Robot rasaerba

                 GGP 26824041- ALPINA AR1 500 Robot Tagliaerba

Se invece vogliamo sederci in giardino e leggere il giornale mentre il tagliaerba lavorerà per noi in completa autonomia ... dobbiamo optare per il robot tagliaerba a batteria. Alimentati a pile ricaricabili sono completamente automatici e non richiedono alcuna supervisione, anche se ci richiederanno un investimento economico maggiore. Si tratta di dispositivi robotizzati che, grazie a particolari sensori, e ad una tecnologia avanzata, possono essere avviati e lasciati liberi di girovagare per il prato tagliando perfettamente l’erba al loro passaggio. Già dai modelli intermedi saranno dotati della funzione di raggiungimento automatico della base di ricarica quando le batterie saranno prossime ad essere scariche. Questi sofisticati tosaerba sono inoltre dotati di sistemi di sicurezza che garantiscono il rispetto di oggetti, piante e soprattutto persone che potrebbero trovarsi nel raggio di azione del dispositivo oltre ad avere sensori di ribaltamento e sollevamento che, nel caso, arrestano istantaneamente le lame. La maggior parte di questi dispositivi funziona in tutta tranquillità anche sotto la pioggia. L’unico onere pratico per la quasi totalità di queste macchine (tranne le ultimissime e più costose) è quello di dover posizionare (o anche interrare) un filo perimetrale, riconosciuto dalla macchina, per delimitare la zona da rasare dal resto del giardino (parti pavimentate, etc.).

Se abbiamo ancora qualche dubbio…possiamo sempre contare sui consiglieri di vendita che ci aspettano in tutti i punti vendita Bricofer! 

Devi effettuare il login per inviare commenti

news

eventi

scritto

idee

guide