Per offrirti il miglior servizio possibile, Bricofer.it utilizza i cookies. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l'uso dei cookies.

bricofer blog slider 3

Lunedì, 21 Dicembre 2015 12:15

Stufa a legna o a pellet? Vi aiutiamo a scegliere

Vota questo articolo
(1 Voto)
Stufa a legna o a pellet? Vi aiutiamo a scegliere

Desiderate risparmiare sul riscaldamento della vostra casa acquistando una stufa? Ma quale scegliere?
La stufa a pellet oppure quella a legna?
I parametri da valutare sono molteplici: efficienza, costi, sostenibilità ambientale, difficoltà o meno di reperire e mantenere le strutture e le materie prime, gusto estetico personale e tante altre.
Per questo è necessario vagliare e confrontare ogni caratteristica per fare la scelta che più si adatta alle vostre esigenze di riscaldamento e budget economico.
Qui di seguito potete trovare alcune indicazioni che vi saranno sicuramente utili.

Stufa a legna
•    Possibilità di procurarsi in autonomia la legna di cui si necessita. Reperire la legna per proprio conto è una prerogativa di chi vive in luoghi vicini a delle zone boschive o possiede terreni ricchi di alberi. In generale comunque, la legna ha un costo molto più basso rispetto al pellet, anche quando viene acquistata già tagliata ed essiccata. Inoltre il costo della legna tende a essere molto stabile nel tempo.
•    E’ altamente ecologica: le emissioni di Co2 del legno che brucia sono minime: in pratica, le emissioni sono le stesse che deriverebbero dalla normale decomposizione del legno. Il fuoco generato dalla legna non secca l’aria e tende a mantenere pressoché invariato il tasso di umidità dell’ambiente.
•    La manutenzione delle stufe a legna è molto semplice e veloce. La stessa cosa si può dire per la pulizia: togliere e smaltire la cenere è un’operazione che non vi darà nessun problema.
•    Le stufe a legna sono silenziose, non hanno bisogno di ventole, l’unico rumore è lo scoppiettio della legna e sono indipendenti ovvero la combustione della legna funziona senza energia elettrica.

Stufa a pellet
•    Il potere calorifero del pellet è molto alto. A parità di quantità, il pellet produrrà molto più calore rispetto alla legna.
•    Il pellet è un materiale semplice da conservare e stoccare. Non necessita di grandi spazi e viene venduto già in comodi sacchi, che lo mantengono asciutto e lontano dall’umidità.
•    Il costo del pellet, se proporzionato alla quantità di calore che è in grado di produrre, è comunque basso.
•    Anche pulire una stufa a pellet vi porterà via poco tempo. Considerate infatti che il pellet produce cenere per una percentuale inferiore all’1% del suo peso (questo valore può variare in base alla qualità del pellet).
•    Le stufe a pellet sono gestite elettronicamente. Per questo motivo è possibile pianificarne l’accensione e lo spegnimento e la regolazione a distanza.

E quindi, meglio la stufa a legna o quella a pellet?
L'unico fattore universale è il prezzo iniziale di acquisto della stufa: una stufa a legna costa meno di una stufa a pellet, questo è l'unico dato certo. Per quanto riguarda tutte le altre valutazioni, è necessario stendere un'analisi di tutte le situazioni ed esigenze, ricordandosi che non esiste un sistema di riscaldamento ottimale uguale per tutti, ma esiste il sistema di riscaldamento ideale per una determinata tipologia di cliente, perché scelto in base ai propri consumi energetici, l'isolamento termico dell'abitazione, la situazione tipo dell'abitazione stessa o in base al tempo in cui si resta a casa.
Avete ancora dubbi? Da Bricofer personale esperto potrà consigliarvi e mostrarvi il vasto assortimento di stufe a pellet o a legna.

Fabiana Cellini

"Il segreto è non correre dietro alle farfalle. È curare il giardino perché esse vengano da te."

Il segreto è non correre dietro alle farfalle. È curare il giardino perché esse vengano da te.

Devi effettuare il login per inviare commenti

news

eventi

scritto

idee

guide